AMIANTO

01

L'amianto materiale molto comune in natura è stato utilizzato fino agli anni ottanta per produrre la miscela cemento-amianto (più comunemente Eternit) per la coibentazione di edifici, tetti, navi, treni; come materiale per l'edilizia (tegole, pavimenti, tubazioni, vernici, canne fumarie), nelle tute dei vigili del fuoco, nelle auto (vernici, parti meccaniche), ma anche per la fabbricazione di corde, plastica e cartoni. Inoltre, la polvere di amianto è stata largamente utilizzata come coadiuvante nella filtrazione dei vini.
La sua ormai accertata nocività per la salute ha portato a vietarne l'uso in molti Paesi. Le polveri contenenti fibre d'amianto, respirate, possono causare gravi patologie, l'asbestosi, tumori della pleura ed il carcinoma polmonare.
L'impiego dell'amianto è fuori legge in Italia dal 1992 regolato dall legge n. 257 del 1992 che, oltre a stabilire termini e procedure per la dismissione delle attività inerenti all'estrazione e la lavorazione dell'asbesto, è stata la prima ad occuparsi anche dei lavoratori esposti all'amianto.

I servizi offerti dal nostro studio:
Aiutiamo le aziende a risolvere le problematiche legate alla presenza dei materiali contenenti amianto e ci offriamo come consulenti altamenti specializzati grazie alla lunga esperienza maturata nel settore delle bonifiche da amianto in campo civile, industriale, ferroviario e navale.

I servizi nello specifico:
  • mappatura e censimento materiali contenenti amianto e redazione dei capitoli di spesa con precise stime delle voci dei costi di intervento;
  • predisposizione di progetti di bonifica da amianto per siti civili, industriali e navali;
  • campionamento, analisi e relazione tecnica;
  • attività di esperto qualificato per l'iscrizione all'albo nazionale rifiuti per la categoria 10 necessaria alle aziende che ricercano la figura del responsabile per l'attività di bonifica da amianto;
  • campionamento ed analisi di materiali con successiva analisi in Microscopia in Contrasto di Fase (MOCF), in Microscopia Elettronica a Scansione (SEM), in spettroscopia all'infrarosso (FTIR) o difrattometria ai raggi X (DRX);
  • campionamento ed analisi di fibre aerodisperse di amianto negli ambienti di lavoro;
  • valutazione del rischio amianto;
  • valutazione dello stato di conservazione dei materiali contenenti amianto, tramite l'applicazione degli algoritmi più noti (VERSAR, ENEL, ect.) ed indicazione delle migliori soluzioni tecniche per l'intervento di bonifica da amianto secondo le normative vigenti in materia;
  • indice di degrado delle coperture in eternit con metodo invasivo secondo norma UNI o con metodo non invasivo secondo l'algoritmo della Regione Lombardia;
  • valutazione del costo di intervento di bonifica da amianto, supporto alla scelta delle migliori indicazioni per l'attività di bonifica da amianto, predisposizione delle linee guida per l'intervento di bonifica da amianto.

Compila il seguente form per ottenere maggiori informazioni